· 

IL TAIJIQUAN è inserito nella Lista Rappresentativa del Patrimonio Culturale Immateriale dell'Umanità.

Il nostro  Maestro Chen Bing, membro del Comitato per il Riconoscimento  del TaiJiQuan
Il nostro Maestro Chen Bing, membro del Comitato per il Riconoscimento del TaiJiQuan

E' per noi una grande ed importante notizia: il TaiJiQuan, la disciplina che pratichiamo e che proponiamo a tutti, è stata inserita dall'UNESCO nella lista rappresentativa del patrimonio culturale dell'umanità. Finalmente arriva un riconoscimento internazionale ed autorevole a questa antica pratica marziale dalla grande valenza per la coltivazione del benessere psicofisico, accessibile a chiunque. Consultando l'articolo dedicato sul sito dell'UNESCO (nello specifico il documento "Nomination Form"), possiamo riscontrare che l'evento del 17/12/2020 ha avuto una lunga preparazione, iniziata  parecchi anni fa, con la costituzione di specifici comitati comprendenti i principali esponenti cinesi del taijiquan, rappresentativi di diverse scuole e stili, che hanno lavorato insieme per raccogliere informazioni e documentazioni necessarie per dimostrare l'esistenza e l'importanza di questo prodotto della cultura cinese che già da anni, e oggi ancor di più con questo riconoscimento,  viene e verrà condiviso e praticato in tutto il mondo...

 

Questo riconoscimento internazionale è inoltre  importante per fare definitivamente chiarezza e dare ufficialità alla storia del taijiquan, alle sue origini,

a come si è sviluppato nei suoi diversi stili partendo dallo stile Chen e dal suo discendente stile Yang, liberando il campo da leggende o altre teorie finalizzate ad intestarsi meriti non dovuti. 

Non solo, si fa definitiva chiarezza sul nome corretto ed ufficiale della disciplina, ovvero, TAIJIQUAN ! Gli altri termini, seppur molto usati finora

("tai chi", "tai chi chuan", "t'ai ch'i chuan" per non parlare del purtroppo molto diffuso ed errato "thai chi")

dovranno essere abbandonati a favore del nome ufficiale, e questa è una responsabilità di tutti noi praticanti e di tutte le scuole.

Le parole sono importanti; avere un unico termine contribuisce alla corretta diffusione della conoscenza della disciplina. Ancora oggi a volte ci viene chiesto se il taijiquan e il tai chi chuan sono due cose diverse...

Ringraziamo il nostro maestro Chen  Bing per aver preso parte attiva ai lavori dei comitati cinesi che hanno ottenuto questo importante risultato:

nel breve video qui sotto potrete vedere la genuina felicità con cui annuncia la bella notizia!

Vi proponiamo qui sotto il video ufficiale UNESCO di presentazione del TaiJiQuan Patrimonio Culturale Intangibile dell'Umanità, lo trovate anche nella pagina specifica del TaiJiQuan sul sito UNESCO.

Sempre sul sito dell'UNESCO, dalla pagina  del taijiquan potrete vedere la "Costellazione" di tutti gli elementi attualmente presenti nella Lista del Patrimonio e navigare in essa, scoprendo le connessioni tra gli elementi e le categorie/argomenti a cui sono correlati. Vi consigliamo vivamente la visione, cliccate  sull'immagine che vi porterà all'articolo, dopodichè sulla destra, sopra il rettangolo del video troverete una piccola icona che rappresenta il grafico, cliccatela!

Vi segnaliamo infine sul sito della Uisp-Roma un articolo di Gianna Sabatelli, ASD Il Campo del Cinabro-Roma,

pioniera del Taijiquan in Italia con una pratica quarantennale, discepola del Maestro Chen Xiaowang:

http://www.uisp.it/roma/pagina/il-taijiquan-patrimonio-culturale-immateriale-dellumanit

Scrivi commento

Commenti: 0